fbpx

LE NUOVE NORME SULLO SPORTELLO UNICO DOGANALE E SULLA CIRCOLAZIONE DELLE MERCI

NEWS TEAM

13/04/2022

 

Il 15 gennaio 2022 sono entrate in vigore, così come previsto dal DPR 235 del 29 dicembre 2021, le nuove norme che regolamentano lo Sportello Unico Doganale e dei Controlli (S.U.Do.Co). Si tratta di uno strumento volto a semplificare le attività delle imprese che si occupano dei trasporti delle merci, a rafforzare e rendere più incisive le relative verifiche da parte dell’amministrazione doganale.

Cos’è lo Sportello Unico Doganale e dei Controlli
Il SUDOCO è innanzitutto il tassello finale di un iter burocratico iniziato nel 2003, che si concretizza come attuazione di una delle sei missioni previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (nello specifico quella relativa alla semplificazione delle transazioni di importazione ed esportazione).
Lo Sportello Unico consente un’interfaccia telematica per il dialogo tra le amministrazioni pubbliche e gli operatori coinvolti nel trasporto e nella circolazione delle merci. Il portale consente l’assolvimento di tutti i procedimenti relativi agli obblighi sulle formalità doganali. Nello specifico la piattaforma consente di gestire e monitorare tutte le fasi del processo sdoganamento.

Cosa cambia con lo Sportello Unico Doganale
La prima novità riguarda la possibilità di attivare i procedimenti previsti per l’ingresso e l’uscita delle merci nel territorio nazionale. Parallelamente è possibile verificare la tracciabilità dello stato di avanzamento di detti procedimenti e dei relativi controlli, così come verificare l’avvenuta conclusione.
Nello specifico gli operatori attivano le procedure doganali in modo che le amministrazioni rilascino le autorizzazioni, le certificazioni e le licenze direttamente agli autotrasportatori, i quali potranno accedervi direttamente sul portale in qualsiasi momento, soprattutto, nella fase dei controlli. Gli autotrasportatori, infatti, non dovranno presentare altri documenti, pertanto la verifica verrà effettuata dall’autorità doganale contestualmente al controllo delle merci sempre avvalendosi dello Sportello Unico.
Il servizio telematico doganale è atto a semplificare, coerentemente con quanto previsto a livello internazionale, le procedure relative al commercio e alla circolazione dei beni. Tra le altre novità vi è l’istituzione del Comitato di coordinamento e monitoraggio permanente del SUDOCO da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e si avvarrà delle risorse e delle strutture delle amministrazioni che lo compongono.
L’introduzione di questo sistema semplificato, si è resa necessaria, anche per rispondere alla situazione di sovrapposizioni di competenze che interessava gli operatori coinvolti nella filiera del trasporto delle merci. Fino all’introduzione dello Sportello Unico Doganale e dei Controlli, infatti, vi erano diciotto enti diversi che si occupavano dei controlli con relativi ritardi e duplicazione di documenti con conseguente aumento dei costi, allungamento delle tempistiche dell’import/export ed una maggiore incapacità di intervenire in maniera tempestiva.
Pin It

© 2020 AMALGAMA SRL. ALL RIGHTS RESERVED. P.IVA: 14601861009 POWERED BY PLFWARE